L'ASSOCIAZIONE

CARTA DEI VALORI

Identità e coesione.

AESVI vuole dare identità all'industria videoludica italiana e voce comune alle società che la compongono, per tutelare la crescita del suo valore economico complessivo e delle persone che operano all'interno dello stesso mercato.

Responsabilità sociale.

AESVI è consapevole della responsabilità di cui è investita l'industria verso la società civile, nei suoi diversi segmenti e attori. Per questo intende assumere un ruolo attivo in particolare nella tutela dei minori, consapevole della fruizione del videogioco in ambito familiare. Ritiene che il videogioco, correttamente utilizzato, abbia un valore etico, educativo e stimoli l'apprendimento di competenze socio-relazionali.

Dignità culturale.

AESVI crede nel valore culturale intrinseco all'opera videogioco e ritiene che questo possieda pari dignità di altre forme della cultura contemporanea. Si propone di divulgare una "cultura del videogioco, del software di intrattenimento e degli apparati hardware", e dei valori ad essa collegati.

Tutela della proprietà intellettuale.

Per AESVI il videogioco è innanzitutto un'opera dell'ingegno che deve, come tale, essere tutelata. L'Associazione condanna in ogni sede ogni forma di "pirateria" e promuove ogni attività utile a contrastare fenomeni o singoli atti di contraffazione o uso abusivo dell'opera videogame.

Trasparenza.

L'Associazione adotta una comunicazione trasparente, proponendosi di entrare nei dibattiti dei media su tematiche legate al videogioco, confrontandosi apertamente con associazioni, singoli rappresentanti della società civile e le istituzioni.

Coerenza.

AESVI crede nella coerenza come valore centrale del proprio operato. E' una scelta di campo che si concretizza nel tradurre i valori esposti in strategie e attività conseguenti e congruenti. In altre parole, la Carta dei valori  ispira tutte le azioni dell'Associazione e viene adottata e condivisa anche dai Soci.