AREA STAMPA

INTERVISTE

pag. <|1|2|3|4|5|6|>

10 April 2013
Drago D’Oro 2012 | Intervista doppia ai Presidenti della Giuria della Critica e della Giuria Tecnica, Jaime D'Alessandro de La Repubblica e Paolo Spagnoli di Media World

 

18 March 2013
Intervista a Maria Gisella De Pace, responsabile promozione settore cinematografico e audiovisivo, ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane

"L’industria videoludica italiana ha delle forti potenzialità, anche grazie al cambiamento nei modelli di distribuzione. E’ importante che le società italiane sfruttino tutte le opportunità offerte loro a livello nazionale ed europeo per crescere e che partecipino alle manifestazioni internazionali di settore per confrontarsi con le società straniere"

24 October 2012
Intervista a Michaël Bas - Membro del Consiglio Direttivo della Dutch Games Association (DGA) e CEO di Ranj

"Credo in un modello cooperativo, in cui è importante dare il proprio contributo anche a livello associativo. Essendo quasi tutte piccole imprese, una struttura ben organizzata del settore è più che necessaria. In questo modo possiamo agire con una sola voce"

27 September 2012
Intervista all'On. Antonio Palmieri - Membro della Commissione Cultura della Camera dei Deputati e Promotore del Games Forum

"Essendo da sempre attento allo sviluppo dell'economia digitale, mi è stato facile comprendere l'importanza del settore dei videogiochi sia per l'impatto che ha nella vita delle persone e delle famiglie sia per le sue ricadute economiche"

31 May 2012
Intervista a Federico Ferrazza, responsabile del sito Wired.it, in occasione della consegna del Premio WIRED 2012 per la miglior tesi di laurea a tema videoludico

 
"Non ha più senso pensare al videogioco come ad un prodotto per ragazzini. È un qualcosa che fa parte a tutti gli effetti non solo dell’industria della consumer electronics, ma proprio dell’industria culturale. È un’economia reale, lontana da artifici finanziari e bolle speculative. Crediamo che l’industria videoludica  possa generare sia ricchezza, che innovazione che cultura"

3 April 2012
Intervista a Per Stromback, portavoce di Swedish Games Industry, e ai fondatori di Free Lunch Design

 
“In questo periodo di transizione, bisogna sapere cogliere le giuste opportunità per conquistarsi un posto sulla scena mondiale! L’Italia e la Svezia possono condividere le proprie conoscenze e competenze e fare affari” Per Stromback, Swedish Games Industry
 
“Oggi anche per i piccoli studi di sviluppo ci sono concrete opportunità di raggiungere un'audience su scala globale attraverso i social network e i negozi digitali. Ciò nonostante, è fondamentale specializzarsi e trovare il proprio stile e la propria fetta di mercato” Free Lunch Design

15 March 2012
Intervista a Debora Ferrari, critica d’arte e curatrice della mostra Neoludica, evento collaterale della 54^ Biennale di Venezia

 
“Non tutti i videogiochi sono arte (come non tutta la fotografia, non tutto il cinema, non tutta la pittura, è Arte), ma alla base c’è l’arte e la sapienza artistica degli autori e anche dei game designers. I giovani artisti che creano hanno abilità artistiche e conoscenze iconografiche molto profonde. Manca forse una cosa per far diventare Arte tutto questo processo: la consapevolezza dell’artista della libertà del mezzo”.

15 February 2012
Intervista al Prof. Damiano Felini, ricercatore di Pedagogia generale e sociale nell’Università degli Studi di Parma e curatore del volume "Video game education: studi e percorsi di formazione", Edizioni Unicopli

 
 
"Quando gli adulti si rendono conto che i videogiochi, oltre che giochi, sono degli oggetti che meritano di essere capiti più a fondo, allora la video game education può partire".

24 November 2011
Intervista ad Antonio Palmieri - Membro della Commissione Cultura della Camera dei Deputati e promotore del Games Forum

"Il riconoscimento del settore dal punto di vista istituzionale è molto importante perchè non si può ignorare un pezzo dell'economia digitale sempre più importante per i suoi riflessi formativi, educativi ed economici. Si tratta di capire quali sono le condizioni per promuovere e per sostenere lo sviluppo dell'industria dei videogiochi a livello nazionale, a partire da una proficua alleanza pubblico-privato"

1 June 2011
Intervista al Prof. Franco Finotti, Direttore del Museo Civico di Rovereto

"Credo che i musei, come pure le altre agenzie di formazione, non possano tralasciare questi nuovi linguaggi di comunicazione per produrre e disseminare cultura, per costruire un ponte tra generazioni diverse [...] Il Museo Civico di Rovereto, con tutti i suoi ricercatori, sarebbe felice di mettersi a disposizione dei professionisti e dei creatori di videogiochi per concepire prodotti multimediali che sappiano creare rapporti virtuosi tra simulazione, virtualità e cultura del fare".

pag. <|1|2|3|4|5|6|>